TANA DI VOLPE – Edizione 2019

Un albergo di recente apertura in attesa di ricevere i primi clienti, un ospite che non arriverà mai, una cuoca assassinata, un presagio di nuove sventure e un colpevole astuto, determinato a farla franca… Sono questi gli ingredienti della prima avventura di Don Osvaldo da Silva Ochoa, il bibliotecario di Villarosa appassionato di informatica e di rebus enigmistici, riproposta in una nuova edizione corredata da un’altra bellissima avventura del formidabile investigatore ogliastrino. Ma se alcune dinamiche si evolvono, altre sembrano destinate a non mutare mai e così, “mentre il tempo stringe, la marchesa Lodovica Prizzi Bonomi trasforma l’ingresso della propria suite in una barricata di pentole e mobilia…”. Un giallo classico à la Christie che si dipana tra misteri, delitti e furti di reperti archeologici in una Sardegna tetra e invernale.

TANA DI VOLPE

Acquistalo qui a prezzo scontato senza spese di spedizione Doppia garanzia

€12.00

Rina Brundu – Scrittrice italiana, vive in Irlanda. Ha pubblicato i primi racconti nel periodo universitario. Il romanzo d’esordio, un giallo classico, è stato inserito nella lista dei 100 libri gialli italiani da leggere. Le sue regole per il giallo sono apparse in giornali, riviste, siti, e sono state tradotte in diverse lingue, così come i suoi saggi e gli articoli. In qualità di editrice ha coordinato convegni, organizzato premi letterari, ha pubblicato studi universitari, raccolte poetiche e l’opera omnia del linguista e glottologo Massimo Pittau (1921-2019), con cui ha stabilito un lungo sodalizio lavorativo, intellettuale e umano. Negli ultimi anni ha scritto saggi critici, ha sviluppato un forte interesse per le tematiche e le investigazioni filosofiche e scientifiche. Anima il sito www.rinabrundu.com.