info@ipaziabooks.com

ARGENTO VIVO LA LEGGENDA DI DON PIETRO VINANTE. OMAGGIO. STORIA. MEMORIA.

 

 

Nato a Tesero, in Val di Fiemme, don Pietro Vinante ha svolto la sua missione, durata oltre cinquanta anni, in Sardegna, nella zona interna dell’Ogliastra, prima a Villanova Strisaili e poi nel villaggio di Elini. Spirito brillante, uomo di straordinaria qualità intellettuale e di grande inventiva, sacerdote dotato di una Fede incrollabile e di una forza unica che lo ha portato a issare più volte una croce sulla cima più alta dell’isola, don Vinante è diventato nel tempo un personaggio leggendario tra le vallate del Gennargentu. La sua figura alta, snella, vestita dell’usato abito talare, solinga mentre camminava lungo le strade e le carreggiate di Sardegna, resta ancora oggi impressa nella mente e nel cuore dei tanti che lo hanno conosciuto e amato, e che hanno avuto modo di imparare dalla sua eccezionale carica spirituale e umana.

INDICE

Una croce svetta sul Gennargentu…
Dalle falde della montagna…
Capitolo 1
Storia breve di Pietro Vinante
1.1 Nato a Tesero, in Val di Fiemme
1.2 Correva l’anno 1922…
1.3 Argento vivo
1.4 La vocazione, perché «La messe è molta, ma gli operai sono pochi».
1.5 Destinazione Sardegna
1.6 Illorai, finalmente!
1.7 Pietro Vinante nella “terra dei padri”
Capitolo 2
Come il vento che modella la roccia…
2.1 In missione a Villanova Strisaili
2.2 Canonica con vista… sul Gennargentu
2.3 La sagra di San Basilio
Capitolo 3
La missione sacerdotale
3.1 L’invito di Padre Pio: «Facciamo in fretta a diventare prete».
3.2 Il voto di obbedienza e la chiamata del Signore
3.3 La metafora della montagna in terra di frontiera
Capitolo 4
L’impegno per l’Africa
4.1 Il Laboratorio San Basilio Magno 1968-1984
Capitolo 5
L’impresa di Punta La Marmora
5.1 Don Vinante racconta Monsignor Basoli e l’idea della croce sul Gennargentu
5.2 La marcia longa e il raduno degli Alpini
5.3 Fatiche e memorie degne di rispetto
5.4 La ricostruzione della croce abbattuta: Don Vinante epico contro il Maestrale
5.5 La lettera del 1997 al Comando Militare
5.6 Dati tecnici della terza croce
5.7 La lettera del 2003 al Comando Militare
5.8 Cronostoria della croce di Punta La Marmora
5.9 Lo schizzo della croce eretta nel 1975
5.10 Lo schizzo della croce eretta nel 1997
5.11 Corredo fotografico
5.12 Don Vinante difende il progetto della croce
5.13 La lettera al sindaco di Arzana
Capitolo 6
Il metodo didattico
6.1 Finestre aperte, termosifoni accesi, viva l’Italia paga Pantalone!
6.2 Dovunque tocco, tocco ignoranza!
6.3 Le prediche e il pianto accorato la Domenica delle Palme
6.4 Pagina bianca nel libro della vita!
6.5 Lo spirito goliardico, l’oratorio e la lotteria
Capitolo 7
L’uomo di lettere e l’artista
7.1 Unico lusso: i libri
7.2 La lingua e il linguaggio
7.3 Lo scrittore, il poeta, il critico
7.4 Ci vuole un fiore di Gianni Rodari rimaneggiata e spedita a Sergio Endrigo
7.5 La poesia della terza età
7.6 La poesia della terza età in dialetto
7.7 Canzon de la polenta
7.8 Il maestro di musica
7.9 L’inno alla Madonna d’Ogliastra
7.10 L’inno dei sessantenni
7.11 L’inno alla terza età
7.12 L’impegno politico, l’ossequio di Andreotti
7.13 L’eredità intellettuale
Capitolo 8
Lodare Dio con lo sport
8.1 La sfida sportiva
8.2 La corrispondenza con Alberto Tomba e la canzone Ma la neve
8.3 Presidente della Polisportiva S. Basilio Magno
8.4 La lettera al C.O.N.I.
Capitolo 9
La leggenda don Vinante
9.1 Con goliardia e a piedi per le strade di Sardegna
9.2 Il soldato della Chiesa e l’uomo…
9.3 Aneddotica
Capitolo 10
Il caso don Vinante
10.1 Diario
10.2 I villanovesi murano la canonica per impedire il trasferimento. Il nuovo parroco scortato in chiesa.
10.3 Il trasferimento del “prete povero”: il mistero dietro la “fuga”
10.4 Io, come una sposa
Capitolo 11
La vecchiaia e la morte a Elini
11.1 Nella nuova parrocchia
11.2 Don Vinante racconta Radio Carmine: la radio più longeva d’Ogliastra
11.3 Gli ultimi anni
11.4 Di un sole che tramontava
Capitolo 12
Solitudine e sofferenza del filosofo Vinante
12.1 Sul confine tra religione e filosofia
12.2 Come Diogene di Sinope il Cinico
12.3 Della solitudine e della sofferenza
12.4 Sull’eredità spirituale di don Pietro Vinante
Postfazione in forma di breve testimonianza
Appendici
1. La marcia longa e il raduno degli Alpini (1976)
2 La lettera del 1997 al Comando Militare
3. La lettera del 2003 al Comando Militare
4. La lettera al vescovo a difesa della croce
5. La lettera al sindaco di Arzana
6. Carteggio sportivo
7. La lettera al C.O.N.I.
Ringraziamenti autorali
Note biografiche
Libri di Rina Brundu

Questo libro è in vendita in 4 formati:

  • EBOOK (Su Amazon e Google Play)
  • COPERTINA FLESSIBILE (Su Amazon e c/o l’editore)
  • COPERTINA FLESSIBILE CON CORREDO FOTOGRAFICO A COLORI (contattare l’editore per maggiori informazioni)
  • CARTONATO (contattare l’editore per maggiori informazioni)

EDICOLE  –  É GIÁ POSSIBILE PRENOTARE IL LIBRO O ACQUISTARLO (da dicembre)  info@ipaziabooks.com

PER ACQUISTARE IL LIBRO PRESSO L’EDITORE A PREZZO SCONTATO, PER RICHIEDERE MAGGIORI INFORMAZIONI O UN PREVENTIVO USARE IL MODULO SOTTOSTANTE

 

Clicca sulla coperta per leggere l’introduzione sull’ebook americano.

Per l’acquisto italiano dell’Ebook clicca qui.

A titolo di curiosità, dato che le classifiche cambiano sempre, ecco l’ottima posizione raggiunta da “Argento vivo” in Amazon il 5 dicembre 2018, nr 15 nella sezione Biografie. Il dato è tanto più rilevante perché si tratta della classifica che include tutti gli editori, cioè i libri veri e propri, depositati, che non utilizzano l’isbn di Amazon…

Giuseppina Vinante (86 anni) legge Argento vivo. Sassari, 5 dicembre 2018

Rina Brundu – Scrittrice italiana, vive in Irlanda. Ha pubblicato i primi racconti nel periodo universitario. Il romanzo d’esordio, un giallo classico, è stato inserito nella lista dei 100 libri gialli italiani da leggere. Le sue regole per il giallo sono apparse in numerosi giornali, riviste, siti, e sono state tradotte in diverse lingue, così come i suoi saggi e gli articoli. In qualità di editrice ha coordinato convegni, organizzato premi letterari, ha pubblicato studi universitari, raccolte poetiche e l’opera omnia del linguista e glottologo Massimo Pittau, con cui ha da tempo stabilito un sodalizio lavorativo e umano. Negli ultimi anni ha scritto diversi saggi critici, ha sviluppato un forte interesse per le tematiche e le investigazioni filosofiche, e si è impegnata sul fronte politico soprattutto attraverso una forte attività di blogging. Anima il magazine multilingue www.rinabrundu.com.

 

Acquisti multipli?! Ordina QUI a prezzo scontato!